Visione artifíciale: nel settore automotive futuro si vede bene!

Tutti parlano di visione artificiale ed il settore automotive è uno di quelli in cui se parla di più.

Sarà una suggestione dovuta ai ricordi dell’infanzia, pero tutti abbiamo familiarità con robot quasi umani…

Di fatto tutti siamo affascinati dall’idea che esista una macchina capace di pensare e vedere.

In verità, la tecnologia più avanzata di visione artificiale può solo simulare la nostra capacità di riconoscere, all’interno di una immagine, schemi e forme note.

In altre parole, i dispositivi che sfruttano gli algoritmi di visione artificiale, solo possono cercare di riconoscere se la forma di un pedone, di un ciclista o di un altro veicolo compaiono all’interno del campo visivo.

Certamente detto così non sembra un gran ché e infetti non lo è. Eppure la semplice diffusione dei sistemi di sicurezza attiva hanno ridotto gli incidenti della metà in appena 20 anni dalla loro introduzione.

Inoltre i dispositivi di sicurezza attiva non si distraggono mai e non rimangono mai sovrappensiero, laddove è stato dimostrato che l’80% degli incidenti è causato proprio dalla distrazione del conducente.

I sistemi di sicurezza attiva sono quindi instancabili. La tecnologia dei sensori però gli permette alcune circostanze di superare le capacità fisiche umane.

Le telecamere termografiche per esempio vedono perfettamente attraverso fumo, nebbia e neve. Le telecamere infrarosse vedono perfettamente al buio più completo.

 

Gli agoritmi di visione artificiale possono quindi valutare immagini che sarebbe impossibile vedere per qualunque persona raggiungendo prestazioni impressionanti

Alla Azimut abbiamo una ampia offerta di tutti questi dispositivi di sicurezza attiva. Cerchiamo sempre di offrire il meglio della tecnología ai nostri clienti e cerchiamo anche di consigliarli nella scelta più adeguata.

Una squadra di 50 ingegneri sempre a vostra disposizione per aiutarvi a cogliere tutte le occasioni che la tecnologia avanzata ci mette a disposizione.