Vantaggi dello specchietto retrovisore digitale rispetto agli specchi convenzionali

Lo specchietto retrovisore digitale arriva a cambiare le regole del gioco per quanto riguarda gli specchietti retrovisori, come vedremo in questo articolo.

Una delle maggiori difficoltà incontrate da un autista di autobus o da un conducente di mezzi pesanti in generale, è la visualizzazione di oggetti che sono fuori dal punto di vista diretto dell’autista stesso. Per questo vengono utilizzate diverse tipologie di specchietti retrovisori, che a seconda del tipo di veicolo devono essere obbligatori o opzionali, come regolamentato dal regolamento europeo R46.

 

Aiuta ad eliminare i punti ciechi

Nella guida di questo tipo di veicolo, ci sono soprattutto alcune situazioni, come curve strette o in retromarcia, in cui è molto importante poter visualizzare il più possibile la scena ed eliminare i punti ciechi che possiamo trovare. Per fare ciò, lo specchietto retrovisore digitale ci consente di visualizzare una scena completa in modo molto più dettagliato a vari angoli di visualizzazione.

Inoltre, su un autobus ci troviamo in molte situazioni in zone a bassa velocità, ad esempio all’interno di una città o di piccoli centri, in cui gli specchietti tradizionali potrebbero non essere sufficienti per avere una buona visibilità. Lo specchietto retrovisore digitale è supportato dal monitor per conoscere la distanza dei veicoli in avvicinamento, indicando visivamente dove si trova ciascun veicolo, permettendoci di effettuare manovre con molta più sicurezza, come ad esempio in fase di sorpasso.

 

Visibilità ottimale per una guida più sicura

Un altro punto importante dello specchietto retrovisore digitale è che ci permette di evitare i tipici riflessi o abbagliamenti causati dalla luce del sole in determinate ore del giorno o dalle luci di altri veicoli di notte, poiché potendo trattare l’immagine che si sta visualizzando possono ridurre automaticamente la luminosità o il contrasto che appare sul monitor, consentendo una guida migliore e più sicura.

Inoltre, i sensori della fotocamera consentono di visualizzare un’immagine decisamente migliore durante le condizioni notturne rispetto a uno specchio. Poiché dispongono di sensori di grandi dimensioni, hanno bisogno di pochissima illuminazione per potersi vedere in condizioni ottimali.

Un problema molto comune è quando siamo in condizioni di pioggia. Gli specchietti tradizionali sono spesso macchiati di gocce d’acqua, quindi si ha difficoltà a vedere i veicoli in queste condizioni. Questo non accade con lo specchietto retrovisore digitale in quanto è più protetto, oltre ad essere dotato di lenti che impediscono loro di appannarsi o macchiarsi.

Risparmio su carburante e riparazioni

Molto importanti sono anche i risparmi sui costi che questi sistemi comportano per le compagnie di autobus, e in questo caso gli specchietti retrovisori digitali offrono un grande vantaggio in due situazioni:

  1. Efficienza aerodinamica: Lo specchio digitale è molto più aerodinamico degli specchietti tradizionali. Ciò consente un risparmio di carburante per il veicolo.
  2. Costi di manutenzione: Essendo attrezzature molto più compatte, sono molto meno esposte e la possibilità di urtare è molto minore, il che porta ad un risparmio molto notevole di pezzi di ricambio e sostituzioni. Inoltre, essendo più compatte non bloccano né la visibilità laterale né quella frontale del guidatore, consentendo una migliore visuale in tutte le situazioni.

 

Lo specchietto retrovisore digitale porta novità e vantaggi

In sintesi, possiamo dire che lo specchietto retrovisore digitale ci porta una grande serie di vantaggi per uno scenario importante come quello della guida, sia per migliorare la sicurezza del veicolo sia per risparmiare sui costi, quindi si presenta come una grande novità nel futuro della veicoli per il trasporto di persone o merci.